I gabinetti più strani del mondo: la classifica dei wc più bizzarri

Seduti sul water, dal nobile al poveraccio, dall’americano al cinese, siamo tutti uguali recitava un po’ più volgarmente un vecchio detto romanesco.

Ma di gabinetti stravaganti il globo abbonda.

Ecco un tour tra i gabinetti più strani del mondo.

Nella fredda Kiev la toilette all’aperto può essere qualcosa di inaspettato, eppure alcuni artisti ucraini hanno piazzato proprio in centro le loro coloratissime tazze. Una chicca che entra di diritto nella hit parade dei gabinetti più strani del mondo, ma che ha anche un valore sociale importante: i creatori dei water arcobaleno hanno così voluto invitare i passanti a sedersi li per meditare sulla crisi economica e sul fatto che due miliardi e mezzo di persone al mondo vivono tutt’oggi senza servizi igienici (dati Unicef).

gabinetti strani dal mondo

L’Olanda terra di traffici mercantili e crocevia di genti e culture da sempre non poteva non rientrare nella classifica dei gabinetti più strani al mondo. Ci ha pensato l’artista Meike Van Schijndel a catapultare gli orange direttamente sul podio dei cessi più irriverenti: ha progettato degli orinatoi a muro a forma si bocca sensuale.

La trovata ha suscitato le critiche più accese dei movimenti femministi e pure i freddi clienti tedeschi del locale dove erano stati piazzati hanno chiesto la rimozione delle bocche provocanti, forse perché non riuscivano a concentrarsi.

wc stravaganti

Restando in Europa, ma scendendo nell’affascinante portogallo, a Sao Joao da Madeira, potrà capitarvi di andare a far pipi e trovarvi quattro manichini provocanti vestiti in abiti succinti che vi fissano. Stavolta però anche le signore hanno trovato un buon motivo per non protestare: nelle loro toilette, alle spalle degli specchi, sono stati collocati manichini di provocanti e muscolosi maschiacci.

gabinetti particolari

La provocazione non deve essere per forza sessuale. E allora tra i gabinetti più strani del mondo ci finiscono senza dubbio anche quelli del ristorante Martun, a Kaohsiung. La particolarità stavolta è che le tazze non sono state piazzate in bagno, ma al posto delle sedie: in questa città portuale a sud di Taiwan potrebbe capitarvi dunque di gustare degli ottimi ravioli di gamberi comodamente seduti… sui gabinetti più strani del mondo!

gabinetti bizzarri

Se hai trovato questo articolo curioso, condividilo con i tuoi amici sui social network!

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *