come pulire la ceramica dei sanitari

Come pulire la ceramica dei sanitari

Guida per la pulizia dei sanitari in ceramica.

Il bagno è tra gli ambienti di casa più difficili da tenere puliti: i detergenti provocano spesso il formarsi di aloni, incrostazioni e calcare soprattutto sulle ceramiche.

Quindi come pulire la ceramica dei sanitari?

Nella stanza più intima della casa, è giusto mantenere un livello di igiene alto e per fare questo è necessario tenere il bagno pulito e sterilizzato, perché il pericolo che si annidino germi e batteri nei sanitari è sempre presente.

Tra i rimedi più economici ed efficaci, ce n’è uno “fai da te” che risolve questo fastidioso problema.

Basta avere a portata di mano bicarbonato di sodio, succo di limone e aceto di vino bianco.

Come pulire la ceramica dei sanitari, quindi? Ascoltate questo nostro consiglio.

Prendete un recipiente e versate dentro il bicarbonato fino a metà, dopodiché aggiungete il succo di limone fino a che non ottenete una consistenza cremosa.

Con una spugnetta, passate la crema sull’intera superficie in ceramica dei sanitari, tralasciando la parte in acciaio della rubinetteria.

All’interno del wc, dove la possibilità di incrostazioni è più alta, versate una maggiore quantità di prodotto.

A questo punto lasciate pure il prodotto in posa per 15 o 20 minuti.

> Scopri come pulire il bagno velocemente!

pulizia sanitari ceramica

Passato questo periodo di tempo, risciacquate le superfici con abbondante acqua ed asciugate con un panno di cotone imbevuto di aceto di vino bianco.

Questo assicurerà la totale rimozione di aloni e una notevole igienizzazione.

La rubinetteria, in seguito, la potete pulire col panno imbevuto nell’aceto e se il calcare non va via lasciare che l’aceto faccia effetto per una mezzora e poi pulire.

Se sul fondale della vasca avevate messo un tappeto adesivo per non scivolare e a un certo punto questo ha cominciato a consumarsi e a lasciare tracce di colla, esiste una soluzione per rimuoverle.

Mettete guanti e occhiali protettivi e stendete con un pennello uno strato di solvente a base di cloruro di metilene. Lasciate che il solvente agisca per qualche minuto, dopodiché risciacquate abbondantemente: la vostra vasca tornerà come nuova.

Per la pulizia dei sanitari in ceramica si può utilizzare un altro metodo “fai da te“, utilizzando acqua, aceto bianco e alcool, con l’aggiunta di una piccola quantità di detersivo per piatti.

Se cercate soluzioni su come pulire la cercamica dei sanitari, adesso sapete come fare per combattere lo sporco in bagno.

Se questa guida per la pulizia dei sanitari in ceramica ti è stata utile, condividila sui social network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *